giovanni-magistrelli.jpg

Giovanni Magistrelli

www.giovannimagistrelli.com

  • Facebook
  • Instagram

Giovanni Magistrelli, nato a Busto Arsizio (VA) il 9.4.1964, parla correntemente, oltre all’italiano, tre lingue e per decenni ha viaggiato da un continente all’altro per lavoro, dividendosi tra aeroporti, aerei, hotel e autostrade. Ha iniziato a scrivere fin da ragazzo sperimentando e affinando le sue capacità su vari generi letterari, dalla fantascienza al thriller, dall’horror al racconto introspettivo. Non ama scrivere in maniera autobiografica, tuttavia chi lo conosce bene sa che di tanto in tanto il suo volto si sovrappone a quelli di alcuni suoi personaggi.

Dopo aver pubblicato nel settembre 2014 la raccolta di racconti “Gli occhi di Bryan” (Youcanprint) e aver partecipato con il racconto “Milano è cambiata” al libro “Milano in cento parole” (Giulio Perrone Editore), nel febbraio 2017 ha contribuito alla raccolta “Ophelia’s Love Writers” (Libri Asino Rosso) con il racconto “Il matrimonio di Patricia”. Nel luglio 2017 ha pubblicato il romanzo thriller “I volti dell’Apocalisse” con GDS Edizioni.

A febbraio 2018 il suo racconto “Il castello sul lago” è apparso nell’antologia “Nello specchio” (SensoInverso Edizioni), mentre a maggio è uscito il romanzo urban fantasy con elementi thriller, storici e religiosi “Il tempo degli dei” con Astro Edizioni.  

Nel dicembre del 2018 per ChemCaptAutori è stato pubblicato “Sconcertato – Guida alla sopravvivenza fronte palco”, libro tragicomico che parla della passione quarantennale dell’autore per i concerti, con più di 300 al suo attivo. Nell'ottobre 2019 Astro Edizioni ha dato alle stampe "L'Unione nel mirino", thriller distopico di fantapolitica. Al momento sta lavorando su un nuovo romanzo.