Cerca

Una Ghirlanda di Libri 2022: parte il conto alla rovescia per la terza edizione

A meno di 20 giorni dall’apertura della fiera, ormai appuntamento fisso settembrino del Nord Milano, il programma dei contenuti è ormai assodato. Sarà un'edizione all'insegna della tradizione e al contempo del cambiamento. Un ossimoro? No. Semplicemente un nostro modo di vedere le cose, dove da un lato c’è la volontà di consolidare ciò che abbiamo fatto finora, e dall’altra la spinta ad andare avanti, a crescere, ad accettare il progresso. La terza edizione sarà quindi quella del consolidamento, delle conferme ma anche della crescita, in uno sforzo totale e immersivo. Come l’anno scorso, l’evento gode del Patrocinio del Comune di Cinisello Balsamo.


Come al solito l’attore principale sarà il libro. Grande, piccolo, conosciuto o sconosciuto, lui e solo lui salirà in cattedra e ci condurrà nelle infinite terre della fantasia, dove le parole prendono forma e assumono sostanza, spessore e valore. Autori e Case Editrici si metteranno in mostra, aiutati quest’anno da una nuova forma espositiva che li vuole tutti insieme sullo stesso piano, sia che la manifestazione si svolga all’aperto, come noi auspichiamo, sia che ahimè si debba svolgere al chiuso per via del tempo avverso.

A completare l’evento, abbiamo deciso di inserire una serie di laboratori esperienziali per i bambini e un’area d’intrattenimento, un’area ristoro e uno spettacolo di sicuro interesse.

Lo sforzo organizzativo di quest’anno è stato davvero imponente e l’Associazione LeGhirlande si è spesa enormemente per rendere ancora più accattivante questa manifestazione culturale, vera espressione di come questo territorio abbia la necessità di crescere più di testa che di pancia. L’edizione numero tre vede anche portare a compimento il progetto dell’Associazione lanciato l’anno scorso che ha coinvolto veramente tante persone che a vario titolo si sono spese e hanno contribuito alla sua realizzazione.

Come al solito dobbiamo ringraziare gli sponsor e i sostenitori che hanno permesso la realizzazione di Una Ghirlanda di Libri 2022. Senza di loro nulla potrebbe mai essere possibile. L’elenco completo è contenuto sul programma e sul sito della fiera.



“La Città si Racconta” e il Premio di Merito “Stefano Minucciani”

Sabato 17 settembre alle 9,30, Lucia Esposito, Manuela Barbara Lattuada e Stefania Gaia Paltrinieri presenteranno il libro "La Città si Racconta. Cinisello Balsamo vista con gli occhi dell'arte", punto di arrivo del progetto pilota, avviato nel 2021 a Cinisello Balsamo, che ha visto coinvolte una serie infinita di protagonisti: autori, poeti, pittori, studenti e persone comuni, tutti impegnati a raccontare la loro città. Questo sforzo corale è teso alla creazione di una comunità di lettori e scrittori con l’obiettivo di rendere particolarmente stimolante l’avvicinamento alla lettura e al libro. “La Città si Racconta” non solo ha la vocazione di avvicinare ragazzi e adulti alla lettura, ma anche di sviluppare nell’individuo un approccio di riflessione critica sul tema della città.

A seguire, per il terzo anno consecutivo, verrà consegnato il Premio di Merito “Stefano Minucciani” istituito da GreenSharp Srl, main sponsor della manifestazione. Questo premio è assegnato ogni anno al miglior studente in Informatica e Telecomunicazioni del nostro territorio. Durante la cerimonia di premiazione, oltre alla targa commemorativa, allo studente verrà consegnato (direttamente dalle mani di un rappresentante di GreenSharp) un premio del valore di 500 euro per l’impegno profuso negli studi.


Una Ghirlanda di Libri: gli ospiti e le iniziative

A guidare i visitatori durante la manifestazione, che ricordiamo che è a ingresso libero e gratuito, è stato realizzato un programma dettagliato di 40 pagine che verrà consegnato all’ingresso. Questo permetterà di avere un’ampissima visione dei contenuti.

Gli ospiti di quest’anno sono di sicuro interesse: da Simonetta Gola e Ennio Rigamonti, che si racconteranno “Una persona alla volta” di Gino Strada, a Chiara Montani con il suo “La ritrattista”; da Francesco Casarolli e Umberto Smaila che ci parleranno del libro “L'operaio che vinse contro i mulini a vento” al Dr. Piero Mozzi che presenterà “La nuova dieta del Dottor Mozzi”. E ancora, un momento di riflessione con “Giallo Plasma” di Massimo Franchini, con Pietro Graus e Eleonora Belfiore a spiegarci il lavoro del Dr. Giuseppe De Donno e del Dr. Massimo Franchini (una parte degli incassi della vendita di questo libro andranno alla famiglia del Dr. De Donno), Mapi Danna con il suo “Ti amo anche oggi”, Ezio Gavazzeni e Candida Livatino con rispettivamente “La furia degli uomini” e “Dagli Scarabocchi alla firma”, Corrado Debiasi e il suo "Il villaggio dei Monaci senza tempo" e infine Yuri Garrett che ci introdurrà al volume "Shout! Tutta la storia dei Beatles".


Tra gli appuntamenti a latere, ma sempre di grande interesse, domenica 18 settembre alle 10:30 si terrà la conferenza dal titolo “Disturbi del comportamento alimentare” realizzata grazie al Consorzio Il Sole e dove la Dr.ssa Anna Tutino (Psicologa e psicoterapeuta ad orientamento focale integrato) e la Dr.ssa Francesca Sirianni (biologa nutrizionista) focalizzeranno il loro intervento sui seguenti temi:  “DCA: una lettura psicologica” e “Il Percorso terapeutico”. Un momento di approfondimento su un tema che interessa a tutti.


La sera di sabato 17 settembre alle 20:30, invece, spazio a uno spettacolo/concerto di grande spessore: “A Ruota Libera. Parlando di Bob Dylan", ideato e condotto da Ivano Bison. Una narrazione con musica dal vivo dei brani più famosi del cantautore, musicista e poeta statunitense, premio Nobel per la Letteratura. Un'ora e cinquanta di musica dal vivo, senza basi, con ben sette musicisti e un narratore che, attraverso testi e immagini, ripercorre le tappe più significative della monumentale opera di uno dei più grandi poeti dei nostri tempi. Tra i brani proposti: “Blowin' in the Wind”, “Knockin' on Heaven's Door”, “Hurricane”, “Mr. Tambourine Man”, “Love Is Just a Four-Letter Word”, “Desolation Row”.


Per grandi e piccini: i laboratori, l’area ricreativa e l’area ristoro

A completamento della fiera del libro, l’associazione ha tirato fuori dal suo “cassetto delle idee” il tema di intrattenere il pubblico dei più piccoli coinvolgendo operatori del settore. Pertanto, in uno sforzo organizzativo, sono state avviate partnership con la Casa di Titto e con Anna Scaramuzzi per la realizzazione di laboratori esperienziali per bambini, che vendono il sostegno di Il Gigante di Centro LaFontana. Sia sabato che domenica il programma si arricchisce di iniziative per il più piccini e di cui troverete informazioni sia sul sito unaghirlandadilibri.com sia sul programma reperibile presso la libreria di Lucia Esposito in via Frova 3: Arte e Fantasia con Anna Scaramuzzi, il Teatro delle Ombre, l’Arte delle Emozioni, la lettura in inglese, l'Arte Munari e le Bolle e il TruccaBimbi. A completamento dello spazio pensato per i piccoli, l’area ricreativa propone anche una grande superficie per saltare, arrampicarsi e scivolare con i gonfiabili di Costantino.


Per i grandi, invece, l’associazione LeGhirlande sta preparando un’area ristoro che vede il coinvolgimento dello chef Alberto Barone e il suo Il Bistrot di Sant’Eustorgio. I visitatori potranno contare su proposte culinarie variegate e pensate per tutti. In particolare, i servizi di food & beverage si terranno in entrambi i giorni della manifestazione con due modalità distinte: sabato 17 settembre, dalle ore 10,00 alle ore 22,30 con servizio colazione, pranzo (con un menu pensato anche per vegetariani e vegani) e aperitivo rinforzato serale (con tre menu fissi a scelta) che permetteranno di attendere lo spettacolo dedicato a Bob Dylan e la domenica 18 settembre, dalle ore 10,00 alle ore 18,30 con servizio colazione e pranzo.